Privacy Policy

Il tablet e le libertà digitali

Volevo condividere con voi una riflessione.

Come tutti già avete già sentito o letto, le vendite dei tablet sono in piena espansione e con numeri impressionanti.

In un solo quadrimestre la sola Apple vende 19.5 milioni di iPad su un mercato di 50 milioni complessivi [Leggete qui].Vendite Tablet secondo IDC 1°Trimmestre 2013
I principali produttori di pc sono anche diventati produttori di tablet ed altri nuovi se ne sono aggiunti, perdendo pesantemente sul versante pc.
Ora qui arriva la riflessione che interessa a noi : quale futuro ha il software libero se questi dispositivi sono destinati a sostituire i pc?
Come inizio se andiamo ad analizzare tutti i sistemi operativi usati, in quanto principale veicolo di uso del tipo di software, possiamo vedere che i maggiori sono Android : Produttore e sviluppatore Google, sviluppato su kernel linux e Open Source.
iOS . Produttore e sviluppatore Apple, deriva da mac osx che è della famiglia UNIX BSD e quindi parente stretto di linux (in quando frutto della versione di unix sviluppata dall’università di Berkley). Proprietario.
Windows. Produttore Microsoft e ha due versioni la RT e 8 entranbe ovviamente software proprietario. per ora bassissimi volumi di vendita.
Fin qui sembrerebbe che, almeno sul versante Android, ci sia una vittoria, ma a me non sembra.
I dispositivi sono, anche se venduti in un numero enorme, in continua evoluzione e soggetti ad una obsolescenza velocissima. La versione di Android, come linux e tutti i sistemi operativi, hanno necessità di avere tutti i driver per potere gestire al meglio tutto il tablet. Qui c’è una altro problema quindi.
Hardware che diventa vecchio subito ed ora sistema operativo che non è facilmente aggiornabile, perchè legato ai driver dei produttori del tablet e dei suoi componenti.
Se ci aggiungiamo che per aggiornare i dispositivi si aspetta, normalmente, che il produttore del tablet rilasci la versione aggiornata di Android che vada bene, siamo in balia di un processo che inizia opensource e si interrompe.
Come si stanno muovendo le nostre distribuzioni?
Ci saranno ancora tra qualche anno?
Saranno tutte con la versione tablet?
Può funzionare il modello open source e collaborativo anche sui tablet?
L’unica, con tutti i difetti che vogliamo, che sta investendo in un sistema operativo per tablet e smartphone è ubuntu.
C’è poi Firefox con FirefoxOS che ha alcuni smartphone che lo usano, e Tizen portato avanti da Samsung.
E se i pc, dal lato consumatore, si riducessero o sparissero ?

Backtick e Tilde con una tastiera italiana

Se siete alla ricerca di come fare il backtick ` (apice retroverso) o la tilde ~ dovete digitare una combinazione di tasti, in quanto non sono presenti nel layout italiano. Tale combinazione varia con il sistema operativo.

Con Windows 

Alt + 0126 = ~

Alt + 0096 = `

Mentre con Linux

Alt Gr + ì = ~

Alt Gr + ' = `

Con MacOS

Alt + 5 = ~

Alt + \ = ` 

Alt + 9 = `

stefano.negro

Nato a Genova dove vivo attualmente. Amante della tecnologia, del trekking e della montagna. Uso Mac, Linux e altro. 49ers and Genoa fan. https://twitter.com/stblack https://it.gravatar.com/stewenergy

UEFI e Linux

La nuova generazione di bios UEFI sta dando non pochi problemi all’installazione di un sistema operativo accanto a Windows.

Infatti anche nei nuovi computer potremmo trovarcelo davanti e allora i problemi potrebbero nascere, soprattutto se in dual boot con win. E’ possibile disabilitarlo se il bios lo permette, ma occorre reinstallare tutti i sistemi operativi.

Ora spunta anche una denuncia
Inoltre soltanto alcune distribuzioni riescono a agestire il BIOS UEFI e hanno una applicazione chiamata shim, che ha un chiave di autenticazione fornita da redhat e riescono a fare partire il boot loader GRUB.

http://www.lffl.org/2013/03/le-distribuzioni-linux-che-attualmente.html

Ubuntu ha una guida ufficiale per installarla.

Radeon Power Management, plasmoide per KDE

Interessante widget per kde per gestire il power management del driver free radeon per le schede grafiche AMD/ATI. Per installarlo prima di tutto occorre dare agli utenti il permesso di cambiare la gestione delle impostazioni del risparmio di energia:

 chmod a+w /sys/class/drm/card0/device/power_method
 chmod a+w /sys/class/drm/card0/device/power_profile

Adesso come root è necessario montare il filesystem in debug per permettere all’applet di mostrare frequenze e voltaggio.

mount -t debugfs none /sys/kernel/debug

Inoltre per renderli permanenti devono essere messi in :

/etc/rc.local

Poi come normale utente verifichiamo che non sia già installato.

plasmapkg -r radeon-pm

Poi lo installiamo:

plasmapkg -t plasmoid -i radeon-pm.plasmoid

Il significato dei pulsanti si può prenderere direttamente dal sito ufficiale del driver radeon http://wiki.x.org/wiki/RadeonFeature


Link : http://opendesktop.org/content/show.php?content=139738

Lanciatori in kdevelop

Facendo un po’ di programmazione c++ con kdevelop ho trovato un un po’ di difficoltà a configurare il lancio dell’applicazione su di una console esterna e poi chiuderla.
Cercando ho trovato che è possibile usare la stdlib ed eseguire :
system(“comando”);
Il comando specificato sarà eseguito nella console chiamata con la configurazione di lancio dell’appllicazione compilata con kdevelop.

Cancellare tanti processi

Avete lanciato per sbaglio migliaia di processi aventi tutti lo stesso nome o qualcosa si ripete sempre nel loro nome?

Siete salvi, c’è il modo di cancellarli tutti:

$ ps -ef | grep testo-da-trovare

Poi se tutto vi convince e avete listati tutti i processi che volete killare allora:

$ kill -9 `ps -ef | grep testo-da-trovare | grep -v grep | awk ‘{print $2}’`

fonte:
http://oracleflash.com/20/How-to-kill-all-processes-with-one-command-in-Linux.html

http://feedburner.google.com/fb/a/dashboard?id=rgjdoi665ii5op64ls2ogfrmr8

il LibroGame non è morto, anzi è vivo e vegeto

Chi come me ha apprezzato i libri interattivi della serie di Lupo Solitario (Lone Wolf) uscito negli anni ’80 ha oggi una possibilità di continuare rivivere le emozioni del passato.

LGC è Un bel progetto che si è sviluppato permette di creare un librogame.


Le caratteristiche sono :

FEATURES DI LIBRO GAME CREATOR

Editing
– Ricerca di testo all’interno del libro
– Editing in formato RTF dei singoli paragrafi
– Diversificazione dei vari tipi di paragrafo (fisso, vuoto e con link a paragrafi vuoti)
– Elenco in tempo reale di tutti i link da e al paragrafo attuale
– Gestione del “vai al paragrafo” automatica, disponibile con i pulsanti di spostamento e che permettono di “navigare” nel libro game
– Rimescolamento casuale dei paragrafi con la possibilità di tenerne alcuni fissi
– Tracciatura dei paragrafi percorsi durante il gioco con la possibilità di salvare i percorsi su un file di testo

Esportazione in RTF
– Esportazione del libro in formato RTF ed HTML – Le esportazioni in RTF mantengono i link tra paragrafi attivi (cliccabili)in formato Microsoft Word (se esportati correttamente con Adobe Acrobat anche nei file PDF)
– Esportazione su file RTF che mantiene la formattazione dei singoli paragrafi oppure con un unico formato omogeneo (testo dei paragrafi, testo dei link,…) per l’intero libro

Esportazione in HTML
– Esportazione in una unica pagina HTML con hyperlink tra paragrafi
– Esportazione in formato HTML separando ogni paragrafo su un file diverso, con hyperlink tra i paragrafi
– Personalizzazione del formato HTML tramite file CSS

Importazione da file di testo
– E’ possibile importare un libro game salvato in un file di testo, specificando le caratteristiche dei link (vai a, torna a,…)

Creazione delle mappe
– Esportazione della mappa del libro in formato JPG con colorazione diversificata a seconda del tipo di paragrafo (normale, fisso, vuoto,…) mediante le librerie Graphviz
– Possibilità di creare grafici a blocchi del libro, suddiviso in zone

Lingue
– Il programma è disponibile in lingua italiana, inglese e spagnola


Fonti : http://www.librogame.net/index.php/libro-game-creator

 

Inoltre è possibile tramite il sito Progetto Aon scaricare alcuni libri sia in italiano che in inglese soprattutto.

http://feedburner.google.com/fb/a/dashboard?id=rgjdoi665ii5op64ls2ogfrmr8